Qigong

Qigong
Qigong

Qigong

Il Qigong (letteralmente “Lavoro sull’Energia), è l’insieme delle discipline bioenergetiche cinesi. È formulato sulla base dei criteri terapeutici tradizionali, che concepiscono l’individuo come espressione di funzioni fisiologiche emozionali e psichiche strettamente correlate fra di loro secondo una precisa logica. Si suddivide, anche se non rigidamente, in scuole confuciane (concepite per chi svolge attività intellettuali), buddiste (derivate dallo Yoga indiano ed utili soprattutto ai sedentari), taoiste (d’indirizzo esoterico e finalizzare ad ottenere un’esistenza lunga e produttiva), marziali (utili, soprattutto, alle persone dinamiche, e caratterizzate da effetti rapidi e marcati) e mediche (veri e propri protocollo terapeutici ancora oggi in uso nelle strutture ospedaliere cinesi e di altri paesi, tra i quali Stati Uniti d’America e Russia).

L’attività del Qigong

L’attività preposta si articola su vari incontri basati sulla pratica del Qigong (disciplina bioenergetica cinese), ed ha come obiettivi:

  1. sensibilizzazione agli effetti delle acquisizione di elementi posturali e motori volti all’economia dei gesti ed alla riduzione del dispendio energetico;
  2. emozioni su aree riflesse del corpo ed acquisizione di attitudini mirate al controllo consapevole degli stati d’animo;
  3. introduzione al lavoro specifico sulle vie di flusso e sui punti riflessi dell’energia per ottenere benefici su complessi somatico-emotivo-psichici individuati dalla Medicina Tradizionale Cinese